Per amare l’altro si presuppone di saper amare se stessi. Amare se stessi in principio è egoismo o per dirla con una parola neutra è egocentrismo, cioè porre al primo posto se stessi. Per l’opinione comune mettersi in primo piano non è cosa etica, tale dogma ci è stato proposto dalla “nostra religione” e ha influito molto nel nostro inconscio con il risultato finale che l’egoista non è una persona con un’alta moralità. Nel primo incontro abbiamo posto le basi proprio a partire dal sano egoismo, dove è emerso che, presupposto per un sano altruismo, è amare prima se stessi passando necessariamente da un sano ego. In questo incontro vogliamo continuare il percorso conoscitivo attraverso il parametro dell’altruismo. Andare verso l’altro significa aver preso coscienza di sé che in un primo stadio di evoluzione lo chiamiamo ego, acquisito l’ego, so di esistere e dal centro di me stesso posso andare verso il mondo, verso l’altro. Il primo passo nell’evoluzione è l’egoismo, il secondo è l’altruismo. In questo incontro vogliamo ampliare il concetto di altruismo. 

Sano altruismo

€ 9,90Prezzo