I conflitti fra genitori e figli sono sempre più numerosi, i genitori non si sentono ascoltati e i figli non si sentono capiti, i genitori vogliono dire ai figli cosa devono fare nella vita, i figli si ribellano e vogliono dire la loro.           Chi ha ragione?

 

I genitori si basano sulla esperienza della loro vita e dei loro antenati, i figli su cosa si basano, certo hanno un grande potenziale, ma da dove prendono le ispirazioni che portano nel mondo?  Portare a coscienza il ruolo di genitori e  figli è il primo passo per riunire il già espresso con le intuizioni tutte da realizzare dei nuovi arrivati. Forse le soluzioni dei grandi problemi dell’umanità sono già presenti nei cuori e nelle menti dei nostri figli, diamogli spazio e libertà di poterli esprimere.

 

ARGOMENTI TRATTATI :

  • Chi crea il figlio?
  • Genitori come tramiti 
  • I conflitti fra genitori e figli 
  • Figli di oggi, genitori di domani
  • Ruoli a confronto
  • Come si possono incontrare  
  • Adozioni, un mistero profondo 
  • Superamento della consanguineità
  • I figli scelgono i genitori

 

"Tutti siamo stati figli e in vari modi non ci siamo sentiti ascoltati, compresi, capiti. Quando diveniamo genitori spesso e senza accorgerci ripetiamo esattamente gli stessi errori dei nostri genitori. Se non troviamo la forza di rompere questa catena i nostri figli faranno la stessa cosa con i nostri nipoti. La fiducia e il coraggio di lasciare spazio al nuovo ci può dare la chiave  per superare l’incomprensione tra la tradizione e l’innovazione, se il vecchio non accoglie il nuovo l’evoluzione si ferma. Il mondo va sempre avanti pur affondando le radici nel passato, il passato deve dare la base e lasciare al futuro il compito di incarnare gli aneliti più alti che i figli portano dai mondi dello spirito”.   

I figli? Da dove vengono, cosa portano di nuovo nel mondo?

€ 9,90Prezzo