L’essere umano, pur pensando o desiderando la felicità,  ha una tendenza inconscia,  per una causa esterna o interna, a vivere nella sofferenza.

La domanda è: perché tutti aneliamo alla felicità e nei fatti siamo in situazioni che ci portano sofferenza? Il quesito non si può risolvere pensando o desiderando la felicità con la mente razionale, ma va penetrato con la “Luce del pensiero”.

Intanto se esiste la felicità esiste anche la sofferenza ed ha pure un senso. Vivendo nella dualità ci dobbiamo confrontare con i due aspetti polari che ogni volta in modi sempre nuovi vanno integrati ed armonizzati nella coscienza. Il “pro-blema” sta nel fatto che noi vediamo la sofferenza un elemento da evitare, da ri-fiutare. Ma per chi conosce le “Leggi della Vita” sa che più rifiutiamo e combattiamo la controparte e più la alimentiamo e la rafforziamo. Forse è proprio questo il motivo del perché la maggior parte dell’umanità vive nella sofferenza, perché la rifiuta.

In questo incontro il mio compito in chiave di pensiero è di estrarre l’aculeo velenoso della sofferenza per far  emergere la gioia e la felicità…     Venite a sentire…!

 

ARGOMENTI TRATTATI :

 

  • Cos'è la felicità?   
  • Cos’è la sofferenza?
  • Qual è il senso?  
  • Sofferenza del singolo 
  • Sofferenza umana 
  • La Legge del Karma (la sofferenza)
  • La Legge dell’IO (la felicità)  
  • Esiste una vita senza sofferenza? 
  • Esiste la felicità assoluta sulla Terra?  
  • Più è forte la sofferenza più sarà intensa la felicità

 

Dare il senso alla sofferenza non è sempre facile, ma proprio perché non è facile diventa interessante.

L’uomo si annoia davanti alle cose facili, ha bisogno di sfide, di prove per trovare lo slancio ad evolvere.

Proprio la sofferenza ci apre la porta a profondità che nella normalità non riusciamo a sondare, ma è nei meandri della nostra interiorità che possiamo in primis accogliere e accettare questa ‘amara medicina’, per poi risanare e cogliere l’altra parte della sofferenza. Si perché la sofferenza ha un risvolto tutto positivo ed è la gioia, la felicità, l’Amore. Il senso della sofferenza è di far sprigionare più gioia possibile dal cuore e dalla mente, senza la sofferenza non ci può essere la gioia e la felicità.  

Siate felici

Sofferenza e felicità, due facce della stessa medaglia

€ 9,90Prezzo